Stampa articolo  Crea PDF

Come creare una schermata di avvio interattiva

Come creare una schermata di avvio interattiva
Chiara Mastroleo
 Chiara Mastroleo
 Design
19/12/2018: Ci hai mai fatto caso? Quando si accede per la prima volta a un corso e-Learning sul tuo monitor compare una schermata iniziale ricca di istruzioni da seguire per aiutarti ad avere una navigazione più semplice e comprensibile.

Quando si accede a un nuovo corso, o si avvia una qualsiasi applicazione su uno dei nostri dispositivi la prima cosa che appare è una procedura guidata che ti accompagna verso un giusto utilizzo, spiegandoti cosa fare e dove cliccare.
Bene, la stessa cosa accade anche per i corsi in modalità e-Learning.

Perché necessitiamo delle istruzioni guida? Semplice: perché è molto importante essere informati a sufficienza riguardo al corso che dovremmo affrontare, già durante la fase di pre-inizio della formazione.

Una domanda a questo punto sorge spontanea: come sarà possibile quindi creare una schermata di avvio interattiva e funzionale? Sappiate che non esiste un metodo univoco e infallibile, ma esistono diversi accorgimenti e metodi, uno per ogni specifica esigenza.

Valutiamo di seguito una serie di fattori che bisogna sempre prendere in considerazione nel momento in cui si va a creare una schermata di avvio in un corso e-Learning.

1. Schermata obbligatoria o libertà di cliccare?

La prima scelta da compiere è senza dubbio quella tra una schermata che permette di abbandonare le istruzioni iniziali e quella in cui invece l’utente è obbligato a seguirle fino alla fine senza avere la possibilità di fare clic quando lo ritiene opportuno.
È importante far sentire lo studente libero di scegliere cosa fare durante il suo momento formativo, ma è altrettanto importante fare in modo che sia informato a sufficienza e legga con attenzione tutte le istruzioni necessarie.

2. Avanti o Indietro?

Spesso la procedura iniziale di un corso si sposta solo in avanti. Non commettere questo errore. Assicurati sempre che nella costruzione della schermata iniziale guidata l’utente possa anche tornare indietro (soprattutto per chiarire un’eventuale dubbio, fonte di una possibile distrazione).

3. Barra di Progresso

Per barra di progresso intendiamo l’indicatore (che solitamente si trova raffigurato attravero numeri percentuali o con una barra luminosa che si completa man mano) che attesta l’avanzare del processo formativo.
In questo caso, tornerà utile a indicare il progresso che un utente sta compiendo.

4. Istruzioni

Occupiamoci ora delle istruzioni: come devono essere visualizzate? Solitamente sono posizionate in basso, all'interno di un box. Preferite siano a schermo intero per dare maggiore importanza?
Scegliete voi con attenzione in base alle vostre esigenze.

5. Animazioni

Preferite un tipo di contenuto statico o animato? A voi la scelta. Una raccomandazione: non esagerate, a volte le animazioni possono creare malfunzionamenti e quindi addio alle ore di lavoro impiegate per realizzarle.

6. Finale

Come terminano le vostre istruzioni prima dell’avvio al corso vero e proprio?
Ci sono diverse alternative, alcune delle quali prendono in considerazione il pulsante Inizia, altre invece disabilitano i pulsanti che consentono di navigare.
Qualsiasi sia la vostra decisione è bene sempre comunicarla al discente.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter e ricevi le notizie settimanali!

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: