Stampa articolo  Crea PDF

Come fissare gli obiettivi formativi nell’eLearning

Come fissare gli obiettivi formativi nell’eLearning
Catia Dos Santos
 Catia Dos Santos
 Formazione
19/12/2018: Gli obiettivi formativi sono l’insieme delle competenze che i discenti dovrebbero acquisire alla fine di un corso di formazione. Come si fa a identificarli correttamente visto che reggono tutta l’architettura della formazione?

In genere gli obiettivi formativi di un corso si introducono con la frase: “Alla fine di questo corso i partecipanti saranno in grado di…” Questo è particolarmente vero per i corsi accademici o per la formazione aziendale che tratta di competenze tecniche. Quando si parla di soft skills, come la capacità di leadership, di lavorare in squadra o un corso di benvenuto per i neoassunti come si fa determinare in maniera “scientifica” quanto leader saranno diventati gli apprendisti? Il segreto è usare degli obiettivi specifici e misurabili, in ogni tipo di formazione sia in aula, sia online. Su questi si reggono le attività e il successo di un corso di formazione.

Cosa sono gli obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi sono i risultati da raggiungere attraverso azioni che si devono osservare o devono essere misurate alla fine di un corso attraverso un test e in un dato lasso di tempo. A differenza dell’obiettivo generale del corso, che è lo scopo per cui si fa la formazione, gli obiettivi formativi devono essere specifici e servono a misurare una determinata competenza. Devono anche essere raggiungibili, quindi nessuna missione impossibile, e rispondere alle esigenze dei beneficiari del corso. L’insieme degli obiettivi specifici aiuta a raggiungere l’obiettivo generale della formazione.

La Bloom’s Taxonomy per classificare gli obiettivi formativi

Uno degli strumenti più usati nell’eLearning per fissare gli obiettivi formativi è la Bloom’s Taxonomy, ideata dallo psicologo dell’educazione americano Benjamin Bloom nel 1956. Questo modello classifica gli obiettivi formativi in categorie che vanno dalla più semplice alla più complessa. Nel primo gradino, gli studenti sono in grado di ricordare le informazioni del corso mentre a un più alto livello di conoscenza possono prendere decisioni e fare valutazioni.
Per aiutare i formatori a spiegare gli obiettivi formativi di un corso, alla Bloom’s Taxonomy si è aggiunta una lista di verbi attivi che indicano con parole semplici quello che lo studente sarà in grado di fare dopo il corso:

  • Conoscenza: gli studenti saranno in grado di definire, ricordare le informazioni del corso
  • Comprensione: capire, spiegare
  • Applicazione: applicare, usare
  • Analisi: analizzare, comparare
  • Sintesi: organizzare, costruire
  • Valutazione: determinare, giudicare

Quando creare gli obiettivi formativi nell’eLearning

Il primo passo per costruire gli obiettivi formativi di un corso è analizzare i bisogni formativi dei beneficiari. In pratica bisogna chiedersi di quale tipo di formazione ha bisogno il proprio target e quali sono le competenze da rafforzare. Per evitare ripetizioni, poi, è bene anche informarsi sui precedenti corsi di formazione che sono stati seguiti. Una volta elaborati gli obiettivi formativi si passa alla progettazione della struttura del corso e alla ricerca del materiale. Quindi, prima ancora di pensare al video o audio da usare nel corso online bisogna avere le idee chiare su quello che gli studenti saranno in grado di fare dopo il corso.

Perché sono tanto importanti gli obiettivi formativi in un corso online?

Nel processo di ideazione di un corso online gli obiettivi formativi sono un passaggio obbligato ed essenziale:

  • Aiutano a interrogarsi sul gap formativo dei beneficiari
  • Sono il punto di partenza per chiedersi cosa bisogna fare per raggiungere gli obiettivi, con quali mezzi, in quali tempi.

Delineare in maniera chiara gli obiettivi formativi fa’ in modo che tutta l’architettura del corso sia stabile perché è da qui che parte la pianificazione di attività, strumenti, budget e tempi.

Gli obiettivi formativi sono specifici e misurano le competenze che i discenti dovranno acquisire dopo la formazione. Contribuiscono all'obiettivo generale del corso e si dividono in più categorie, dalla conoscenza alla valutazione delle informazioni. Per fissare degli obiettivi correttamente è fondamentale partire dai bisogni formativi dei beneficiari. Grazie agli obiettivi specifici si possono individuare le attività da svolgere e i relativi strumenti e budget.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter e ricevi le notizie settimanali!

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: