Stampa articolo  Crea PDF

Come utilizzare contenuti eLearning scaricabili?

Anthea De Domenico
 Anthea De Domenico
 Buone pratiche
31/10/2018: 9 suggerimenti per utilizzare contenuti eLearning scaricabili nella tua strategia di formazione online.
Come utilizzare contenuti eLearning scaricabili?

La tecnologia consente agli studenti online di accedere ai materiali didattici in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. D'altro canto, le risorse di formazione online possono diventare un ostacolo nel processo di apprendimento nel caso ci fossero problemi di connettività continua. Ed è in questo frangente che i contenuti scaricabili diventano risorse preziose. Ma come usarli al meglio?

1. Specificare quali strumenti sono necessari per l'accesso offline

Chiarisci attraverso quali strumenti gli studenti online possono accedere alle risorse di formazione scaricate (app, visualizzatori o lettori video) e di conseguenza fornisci i collegamenti agli strumenti pertinenti che dovranno installare sul dispositivo in anticipo. Ad esempio, può essere utile il collegamento ipertestuale al sito Adobe in modo che gli studenti possano scaricare il lettore PDF. Inoltre, assicurati di fornire strumenti specifici per piattaforme diverse: gli utenti Android e Apple potrebbero aver bisogno di scaricare due diverse versioni dell'app.

2. Offrire guide sugli argomenti trattati

Guide e ebook scaricabili che approfondiscono un argomento o un'attività specifica permettono agli studenti online di ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno e utilizzare la risorsa in futuro. Un'altra risorsa scaricabile da considerare è l'infografica: fornisce agli studenti online una panoramica rapida ma completa dell'argomento.

3. Fornire una versione PDF dei materiali di formazione online

Ad esempio, un riepilogo dei punti chiave dei moduli di formazione o una versione testuale dello scenario di ramificazione che presenta un diagramma al posto dei percorsi decisionali cliccabili.

4. Offrire una libreria di contenuti online scaricabile

Una libreria di contenuti centralizzata offre agli studenti la possibilità di accedere a tutti i materiali di formazione online in un unico luogo. Questo permette loro di trovare rapidamente le risorse di formazione di cui hanno bisogno e scaricarle per un uso successivo. Se la libreria è divisa in categorie e offre una una breve descrizione per ciascun elemento l'esperienza di fruizione sarà ottimale.

5. Scegliere un LMS con possibilità di accesso offline

Molti sistemi di gestione dell'apprendimento (LMS) permettono agli studenti di sincronizzare il backup con il sistema, anche in un secondo momento, quando sono connessi. Il sistema compila anche i dati offline e li integra nei report.

6. Offrire vademecum, infografiche e liste di controllo

Con l'apprendimento offline asincrono gli studenti possono persino tenere a portata di mano le versioni stampabili in caso di emergenza. Se, nel bel mezzo di un'attività lavorativa, improvvisamente dimenticassero come completare l'ultima fase del processo una lista di controllo, un'infografica o un vademecum potrebbero essere vitali. Conducendo un'analisi dei bisogni di formazione nella tua azienda potrai determinare quali risorse scaricabili sviluppare.

7. Fornire istruzioni chiare per scaricare contenuti

Metti a conoscenza tutti gli studenti del fatto che possono scaricare risorse di formazione online e visualizzarle offline e dai istruzioni altrettanto chiare su come accedere ai contenuti eLearning scaricati e visualizzarli sui dispositivi. Descrivi ogni risorsa in modo che gli studenti sappiano cosa aspettarsi (comprese le dimensioni e il formato del file). Come informarli al meglio? Un tutorial online potrebbe essere utile allo scopo.

8. Aggiungere collegamenti ad approfondimenti

Gli studenti online potrebbero aver bisogno di approfondire il contenuto del modulo eLearning scaricabile: attraverso un link puoi includere collegamenti a attività di formazione online e moduli collegati all'argomento.

9. Creare risorse stampabili

Gli studenti potrebbero preferire stampare i contenuti invece di visualizzarli su un dispositivo mobile. Pertanto, è buona norma sviluppare materiali di formazione che usano caratteri abbastanza grandi da essere letti (ma non troppo grandi da sprecare carta inutile), con testi brevi, che non esagerano con immagini e colori.

Leggi l'articolo completo...

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter e ricevi le notizie settimanali!

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: