Stampa articolo  Crea PDF

Come adattare il contenuto di un corso online esistente alle esigenze specifiche di un cliente?

Come adattare il contenuto di un corso online esistente alle esigenze specifiche di un cliente?
Catia Dos Santos
 Catia Dos Santos
 Progettazione
20/03/2019: Quando si hanno poco tempo e risorse ridotte per realizzare un corso online, la soluzione migliore potrebbe essere quella di trasformare un corso online esistente in un corso personalizzato. Ecco alcuni consigli utili.

Se un cliente ha bisogno urgente di erogare un corso di formazione online ai propri dipendenti come bisogna comportarsi? La logica vuole che se è un corso standard di quelli sulla sicurezza o l’uso di alcuni software, si faccia riferimento a corsi cosiddetti off-the-shelf, ossia già pronti. La realtà, come si sa, è più complessa e il cliente in questione potrebbe richiedere un corso personalizzato, adatto alle specifiche aziendali. Analizzando i fattori (poco tempo, ridotte risorse e personalizzazione), la risposta al problema sembra scontata: personalizzare il contenuto preesistente. Ecco allora, alcuni suggerimenti per trasformare un corso online esistente in un corso personalizzato.

Modificare il contenuto del corso online esistente in base al contesto

La prima cosa da fare, è cercare ed ottenere informazioni sul cliente in questione. Non si tratta tanto di fare un’analisi dei bisogni (perché è chiaro l’oggetto della formazione), quanto di capire il funzionamento dell’azienda, la divisione del lavoro, le mansioni delle persone coinvolte nella formazione, gli strumenti che usano, la vita lavorativa quotidiana ... In questo modo si hanno delle informazioni preziose che servono a fare una scrematura del contenuto del corso online esistente. Tutto quello che è superfluo, troppo generico o totalmente inadatto alla realtà del cliente deve essere eliminato.

Utilizzare simulazioni ed esercitazioni pratiche in una formazione blended

Una volta eliminato il contenuto generico di un corso online, per esempio, questo va sostituito con risorse personalizzate. Il formatore potrebbe ricorrere a simulazioni basate sul gioco dove si applicano le conoscenze apprese. La simulazione è pensata su misura per il tipo di cliente e le problematiche lavorative che deve affrontare. Quando non è possibile usare delle simulazioni online, per mancanza di tempo o diversità nelle piattaforme di erogazione dei corsi online, si possono fare delle esercitazioni pratiche sul posto di lavoro. In questo caso, la formazione in modalità blended, online e in aula, permette di coniugare le potenzialità di un contenuto standard da erogare online con la personalizzazione di un corso con esercitazioni in aula o, meglio, direttamente sul posto di lavoro.

Stimolare il coinvolgimento dei discenti anche dopo la fine del corso online

Infine, un altro modo per personalizzare un corso esistente è quello di prevedere delle attività personalizzate anche dopo la fine del corso. Per esempio, si possono creare dei forum di discussione che possono essere usati per scambiarsi delle idee su come vengono applicate nel quotidiano le conoscenze apprese durante il corso. A questa comunità di discenti possono essere inviati materiali di approfondimento o brevi spunti da consultare nel momento del bisogno. Inoltre, si potrebbero prevedere dei lavori in gruppo dove, tramite una sorta di sfida, si lavora insieme per risolvere un problema basandosi sul contenuto della formazione. Questo stimolerà al meglio il problem solving e l'apprendimento, tramite la gamification e l'apprendimento sociale.

In conclusione

Quando tempo e risorse sono scarse, ma si ha comunque l’urgenza di realizzare un corso online personalizzato, il formatore può trovare il giusto compromesso adattando un corso preesistente alle esigenze del cliente. Per farlo, deve modulare il contenuto rendendolo significativo, usare simulazioni situate nella reale situazione del cliente e prevedere un tipo di formazione mista, online e in aula. Inoltre, per massimizzare il coinvolgimento dei discenti, deve prevedere esercitazioni, lavori in gruppo e momenti di confronto anche dopo la fine del corso.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter e ricevi le notizie settimanali!

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
Nickname:
E-Mail (solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: