To use this sharing feature on social networks you must accept cookies from the 'Marketing' category
Create PDF

Realtà virtuale: ecco come la usano le aziende

L'utilizzo della realtà virtuale tra le aziende è sempre più frequente. Scopriamo i principali scenari di applicazione: dalla formazione aziendale al recruiting, dalle vendite alla customer experience.

Realtà virtuale: cos'è

La realtà virtuale (VR) è una realtà simulata, un ambiente costruito al computer che può essere esplorato e con cui è possibile interagire usando appositi dispositivi – visori, guanti, auricolari – che proiettano chi li indossa in uno scenario così realistico da sembrare vero.
La realtà virtuale permette dunque all’utente di vivere avventure ed esperienze in prima persona, abbattendo le barriere geografiche e simulando qualsiasi ambientazione.

Realtà virtuale: scenari di applicazione per le aziende

Negli ultimi decenni, le nostre vite sono diventate sempre più digitalizzate grazie alla maggiore disponibilità della rete Internet e dei dispositivi mobili. In tale scenario, nuove tecnologie come la realtà virtuale (VR), la realtà aumentata (AR), l’intelligenza artificiale (AI) e così via, sono destinate a sconvolgere ulteriormente le nostre vite. E, in effetti, lo stanno già facendo in molti modi, non solo nel mondo dell'intrattenimento e del tempo libero, ma anche (e sempre più di frequente) in quello del business.

Pensando solo alla realtà virtuale, esistono diversi modi in cui le imprese stanno già sfruttando le sue potenzialità per migliorare le operazioni aziendali e la soddisfazione del cliente. Vediamoli più nel dettaglio.

1. Realtà virtuale e processi di selezione

La realtà virtuale è utilizzata da alcune aziende per perfezionare i processi di selezione. Ad esempio, per riprodurre determinati contesti di lavoro o situazioni specifiche in maniera molto realistica e monitorare la performance dei candidati nella gestione delle problematiche proposte virtualmente.
Questo può aiutare le aziende a sondare se un candidato è adatto per una posizione con una specificità che altri test o colloqui non possono dare.

2. Realtà virtuale e formazione aziendale

La formazione aziendale è sicuramente uno dei settori dove la realtà virtuale trova ampio spazio di applicazione. Manuali di istruzioni, giochi di ruolo e sessioni d’aula per quanto efficaci non riusciranno mai a riprodurre ambientazioni reali e coinvolgenti che solo la realtà virtuale è in grado di creare.
La realtà virtuale consente quindi ai dipendenti di sperimentare situazioni difficili o addirittura impossibili da replicare. Ad esempio, è estremamente utile nell’addestramento di chirurghi, astronauti e ingegneri.

3. Realtà virtuale e Customer experience

La realtà virtuale è estremamente utile anche al fine di rivoluzionare la customer experience, sia online che nei punti vendita, rafforzando il rapporto tra retailer e consumatori. Ad esempio, può essere utilizzata per migliorare l’esperienza d’acquisto all'interno del punto vendita, oppure per offrire qualcosa in più all'esperienza online.
Un'altra grande applicazione della realtà virtuale è la dimostrazione di prodotto, soprattutto nel caso di prodotti che non possono essere testati ovunque o che comportano un investimento importante da parte dei consumatori, come nel caso del settore automobilistico o di quello immobiliare.
La realtà virtuale può così essere utilizzata per commercializzare e testare i prodotti sui clienti prima ancora che entrino in produzione, senza dover investire in un prototipo fisico.


Did you like this article? Sign up for the newsletter and receive weekly news!

Subscribe to Newsletter

Comments:

No comments are in yet. You be the first to comment on this article!

Post a comment

User:
E-Mail (only for alert)
Insert your comment: